Cerca
Cerca

Diario di 30 giorni (gennaio 2017)

31 gennaio – La London Taxi Company (LTC), la società che produce i famosi taxi londinesi, ora di proprietà cinese, aprirà a marzo una nuova fabbrica a Coventry, per produrre 36.000 taxi ibridi all’anno per un investimento che sarà di 300 milioni di sterline, 351 milioni di euro. Tornano gli incentivi ICBI (Iniziativa carburanti a basso impatto) per la trasformazione a gas (gpl o metano) di auto e veicoli commerciali, non si tratta di una campagna nazionale ma è limitata ai comuni che vi aderiscono.

30 gennaio – Nonostante lo scandalo del Dieselgate, la Volkswagen ha strappato alla Toyota, prima volta in 5 anni, lo scettro di prima Casa automobilistica del mondo per vendite. Secondo i dati diffusi dalla Toyota, i propri risultati (10,175 milioni di auto vendute a livello globale, includendo i marchi Daihatsu e Hino, in aumento dello 0,2% sul 2015) sono inferiori a quelli di Volkswagen che parlano di 10.312 milioni di auto vendute (+3,8%).

27 gennaio – Il fatturato 2016 del Gruppo Bosch ha raggiunto i 73,1 miliardi di euro, con un incremento nominale del 3,5%. Al netto degli effetti valutari, che hanno inciso negativamente per circa 1,3 miliardi, la crescita è stata del 5,4%. Secondo quanto comunicato da MercedesBenz Italia, a Roma, i modelli preferiti della Casa sono stati nell’ordine la Classe A, la GLA, la GLC e la Classe B in provincia, per un totale realizzato dalla filiale di Roma e Provincia di 4.992 veicoli. È stata sospesa dal Tar l’esecuzione del provvedimento con il quale a metà dicembre scorso l’Antitrust ha sanzionato per tre milioni di euro l’Aci per non aver rispettato il Codice del consumo che sancisce il divieto assoluto di imporre spese aggiuntive ai consumatori per pagamenti con l’utilizzo di carte di credito o bancomat. È scattato il divieto di fermata e sosta negli spazi riservati alla fermata e sosta dei veicoli elettrici in ricarica, lo rende noto Adiconsum, prevede un’integrazione al Codice della Strada, entrata in vigore il 14 gennaio scorso. La Procura tedesca di Braunschweig indaga sull’ex AD di Volkswagen, Martin Winterkorn, nell’ambito dell’inchiesta sul dieselgate, anche per il sospetto del reato di frode.

26 gennaioFca ha chiuso il 2016 con risultati record: l’utile netto adjusted è in aumento del 47% a 2,5 miliardi di euro e l’utile netto è pari a 1,8 miliardi di euro. L’ebit adjusted è in aumento del 26% a 6,1 miliardi di euro, con tutti i settori in positivo e in miglioramento rispetto al 2015. In calo l’indebitamento netto industriale di Fca alla fine del 2016 a 4,6 miliardi di euro, 0,5 miliardi di euro in meno rispetto al 31 dicembre 2015. Psa e il gruppo indiano CK Birla hanno firmato un accordo di parternariato a lungo termine – con un investimento iniziale di circa 100 milioni di euro – per la produzione di veicoli e motoori nello Stato indiano di Tamil Nadu per una capacità produttiva iniziale sarà di circa 100.000 veicoli all’anno e sarà seguita da un investimento supplementare con il progressivo ampliamento del progetto a lungo termine.

25 gennaioAlfa Romeo Giulia, Citroën C3, Mercedes E-Class, Nissan Micra, Peugeot 3008, Toyota C-HR e Volvo S90/V90, sono le finaliste del premio Auto dell’Anno, la vincitrice sarà svelata al Salone di Ginevra il prossimo 6 marzo. “Entro tre mesi, al massimo 6 mesi” Tesla renderà disponibile la guida completamente autonoma sui propri veicoli, lo ha annunciato il numero 1 dell’azienda di Palo Alto, Elon Musk, attraverso un tweet di risposta alla domanda di un suo “follower”.

24 gennaio – Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ricevuto alla Casa Bianca il Ceo di Fca, Sergio Marchionne, e i suoi colleghi di GM e Ford ai quali ha spiegato la sua visione dell’industria dell’auto in America. “Agli Stati Uniti – ha detto Trump – serve una forte spinta per costruire fabbriche nel Paese”, poi ha anche affermato “Siamo di fronte a un ambientalismo fuori controllo”, riferendosi ai lacci in materia ecologica che le industrie devono attuare con le legislazioni attuali. Parigi ha lanciato la sperimentazione di due navette elettriche a guida autonoma che possono ospitare fino a sei passeggeri seduti, transitano sul ponte Charles de Gaulle, collegando le stazioni di Lyon e Austerlitz.

23 gennaio – La Brexit preoccupa molto la Toyota che sta studiando un modo per non essere coinvolta in possibili perdite causate dalla politica britannica, tanto che il presidente del colosso nipponico, Takeshi Uchiyamada ha dichiarato al Financial Times di star lavorando per sopravvivere a questo radicale cambiamento in Inghilterra. Toyota ha infatti due fabbriche in UK, uno a Burnston dove vengono prodotte le Auris e Auris Hybrid per tutti i mercai UE, e quella di Deeside che si occupa della produzione di motori ibridi. Per il quinto anno consecutivo Dacia Sandero si aggiudica il premio della Migliore city car a meno di 12.000 sterline, la cerimonia di premiazione organizzata da What Car?.

21 gennaio – Il Gruppo Psa ha chiuso il 2016 raggiungendo un totale di 3.146.000 unità (di cui 233.000 veicoli prodotti in Iran su licenza) con un progresso del 5,8% rispetto all’anno precedente. Entro tre anni sarà possibile viaggiare in autostrada tra Italia e Austria utilizzando solo veicoli elettrici al 100%, grazie al corridoio di 200 punti di ricarica veloce che verranno dislocati lungo le principali direttrici autostradali dei due Paesi.

20 gennaio – Grande successo per l’Alfa Romeo Giulia nel 2016, con 4.721 unità consegnate contro le 3.231 di Mercedes Classe C a quattro porte, le 2.514 di BMW Serie 3 e le 1.207 Audi A4/S4. Nell’analisi fatta da Dataforce per singoli canali di vendita, la differenza a favore di Giulia risulta evidente nelle consegne ai privati: 1.577 Alfa Romeo, 1.075 berline Mercedes, 780 BMW e 376 Audi. Entro il 31 marzo potranno circolare anche in Italia le auto a idrogeno.

19 gennaio – È stata prodotta in Messico l’ottomilionesima Audi Quattro, si tratta di una Q5, che fa segnare il record della fortunata trazione integrale della Casa di Ingolstadt, iniziata 36 anni fa. Ford in Europa con una crescita del 5% nel 2016 è cresciuta nel segmento auto, mentre ha confermato la leadership continentale nelle vendite dei veicoli commerciali per un totale di 1,4 milioni di veicoli e una quota complessiva del 7,9% (+5% rispetto al 2015). L’Abarth 124 Rally debutta in gara al Rally di Montecarlo.

18 gennaio – Si abbassano i toni dello scontro Roma-Berlino sulla questione del dieselgate Fca: “Abbiamo avuto polemiche in questi giorni – ha detto il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa a Berlino con Angela Merkel – una in particolare sulle emissioni di alcuni modelli di Fca. Ho semplicemente ribadito alla Merkel che queste sono questioni regolate dalle leggi che attribuiscono alle autorità nazionali i controlli e che c’è una commissione a livello europeo. Noi decidiamo per quello che ci riguarda e siamo certi che i tedeschi facciano lo stesso”.

17 gennaio – Nonostante i problemi legati al dieselgate, la Volkswagen ha mantenuto la leadership in Europa con 3.641.012 auto (+3,3% rispetto al 2015) seguita dal gruppo Renault (+12,1% e quota al 10,1%) e Psa (-0,5% e quota a 9,7%), mentre Fca ha chiuso con 977.594 immatricolazioni, +4,4% rispetto all’anno precedente.

16 gennaioPeugeot punta per il 2017 a vendere 2 milioni di auto grazie al nuovo Suv 5008 e alla joint venture Iran Peugeot, le stime dopo aver chiuso il 2016 con 1,91 milioni di auto vendute. Secondo il DG di Peugeot, Jean Philippe Imparato, le premesse per un buon 2017 ci sono tutte, avendo iniziato l’anno con un +20% di ordini rispetto allo scorso anno. Renault mette in cima alla classifica delle auto straniere più vendute in Italia la Clio che è cresciuta nel 2016 del 23%, registrando il 9,3% di quota di mercato, la più alta negli ultimi 32 anni. Fiat 500X, Doblò e Jeep Renegade: sono questi i modelli Fca, per i quali il ministero dei Trasporti tedesco chiede all’Ue che sia garantito il richiamo, per le presunte violazioni sulle emissioni. Lo ha chiarito oggi il portavoce del ministero, in conferenza stampa a Berlino. “I modelli testati sono Fiat 500X, Fiat Doblò e Jeep Renegade”, ha detto il portavoce, rispondendo a una domanda su quali siano i modelli Fca per i quali il ministro Alexander Dobrindt chiede garanzie dall’Ue circa il richiamo. “Non ci sono dispositivi illeciti dimostrati”. Lo ha detto il ministro dei trasporti Graziano Delrio. “I tedeschi hanno detto che, tra i dispositivi legali, ci sono alcuni componenti anomali, ma noi abbiamo detto che non è così” – ha detto ancora Delrio, sottolineando che – “sono le Autorità di omologazione di ogni stato che decidono se un dispositivo è lecito o no. Come noi non abbiamo detto niente su Volkswagen, dobbiamo esigere che si rispetti la regola che siano le Autorità a decidere. Siccome noi abbiamo rispettato loro – ha aggiunto il ministro italiano – loro devono rispettare noi”. Fiat Panda, la city-car più venduta in Europa nel 2016 (più di 190.000 unità consegnate) è stata protagonista alla Dakar 2017.

12 gennaio – Potrebbe sorgere in Francia una nuova fabbrica Tesla, la seconda in Europa dopo quella di Tillburg in Olanda. Per il sesto anno consecutivo, il Gruppo BMW ha fatto segnare un record di vendite chiudendo il 2016 con 2.367.603 auto venute (+5,3% rispetto al 2015) di cui 2.003.359 sono BMW (+5,2%), 360.233 Mini (+6,4%) e 4.011 Rolls Royce (+6%).

11 gennaioMopar ha festeggiato i suoi 80 anni di attività celebrandosi al Salone dell’Auto di Detroit. Il marchio post vendita e assistenza clienti di Fca ha avuto un un buon 2016, “è andato bene, soprattutto il business legato agli accessori è cresciuto del 20%” ha affermato Pietro Gorlier. La Volkswagen, nonostante i problemi del dieselgate, con 10,3 milioni di veicoli venduti in tutto il mondo (+3,8% rispetto al 2015), potrebbe aver superato il colosso Toyota nella vetta della classifica globale costruttori. Secondo i rappresentati del sindacato Fiom, Fca non costruirà in Italia le nuove vetture a guida autonoma, ma le produrrà in Usa, inoltre, sembrano lontane le speranze per vedere la piena occupazione negli impianti nazionali del marchio entro il 2018. Le nuove Nissan Micra destinate al mercato europeo sono prodotte a Flins in Francia. Volkswagen conferma il patteggiamento da 4,3 miliardi di dollari con le autorità Usa circa lo scandalo dieselgate.

10 gennaioPeugeot ha deciso di assumere entro la primavera, 400 nuovi operai nella sua fabbrica di Rennes in Francia per rafforzare la produzione del nuovo Suv 5008. La Toyota festeggia un anno commerciale molto positivo in Europa con 928.488 vetture consegnate, di cui ben 295.000 ibride, ovvero il 23% del totale. Il costruttore giapponese ha registrato un incremento di vendite rispetto al 2015 del 6%, mentre il marchio Lexus è avanzato del 41%, mentre il fronte delle ibride ha registrato 249.900 unità con con marchio Toyota e 44.900, Lexus. Secondo una ricerca della Bosch, il 62% degli acquirenti di auto nuove ritiene che entro i prossimi 10 anni la sua famiglia possederà almeno un veicolo completamente elettrico e tra chi prevede che prima o poi comprerà una EV il 71% ritiene che tutti i veicoli posseduti dalla sua famiglia saranno completamente elettrici entro 15 anni. Mercedes-Benz mette a segno un 2016 record conquistando il primato mondiale tra i costruttori premium, con la vendita di oltre due milioni di veicoli, lo ha annunciato, alla vigilia del salone di Detroit, lo stesso Dieter Zetsche, numero uno del gruppo, precisando che si tratta di “un obiettivo raggiunto con quattro anni di anticipo rispetto al 2020” previsto.

9 gennaioVolkswagen, nonostante il dieselgate, ha fatto registrare, nel 2016, un aumento del 2,8% nelle vendite a livello globale, con circa 6 milioni di vetture vendute, lo ha comunicato il Ceo della Casa tedesca Herbert Diess alla fiera di Detroit sottolineando come il mercato cinese sia stato determinante per il risultato. Nel frattempo l’FBI ha arrestato un manager della Volkswagen, con l’accusa di aver avuto un ruolo chiave nel dieselgate. La Volvo ha deciso di espandere a livello globale l’esperienza fatta in Svezia in ambito car sharing attraverso la nuova divisione SunFleet che avrà il compito di sviluppare questo business. Fca ha deciso di investire un miliardo di dollari e creare 2.000 nuovi posti in America, per realizzare tre nuovi modelli Jeep e per adeguare l’impianto di Warren alla produzione dei pickup Ram attualmente fabbricato in Messico. La decisione di Fca è stata salutata positivamente dal Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, attraverso un tweet, nel quale ringrazia anche Ford per la decisione di non aprire una nuova fabbrica in Messico per concentrarsi sulla produzione interna. 2016 da incorniciare per il Gruppo Jaguar Land Rover, che ha chiuso in Italia con 26.488 unità immatricolate (+33% in più rispetto allo scorso anno), gran parte del successo è dovuto al nuovo Suv F-Pace (2.300 esemplari venduti), mentre si conferma Range Rover Evoque con oltre 10.000 unità consegnate.

8 gennaioCarlos Ghosn si è messo al volante di un prototipo di Infiniti Q50 a guida autonoma in America prima di andare al CES di Las Vegas, il Ceo di Renault-Nissan ha particolarmente apprezzato l’esperienza considerando i sistemi di aiuto alla guida positivi anche per gli amanti della guida tradizionale, soprattutto nel traffico cittadino. Ghosn ha poi annunciato la partnership con 100 Resilient Cities, il programma globale promosso dalla Rockfeller Foundation nato per aiutare le città a sviluppare la resilienza necessaria ai cambiamenti strutturali, sociali ed economici, di cui fanno parte anche Roma e Milano.

4 gennaioVolvo e Autoliv hanno creato una joint venture denominata Zenuity, successiva agli accordi già presi in autunno, per lo sviluppo di una piattaforma dedicata alla guida autonoma. Il 2016 potrebbe essere per gli Stati Uniti l’anno record delle vendite auto con 17,5 milioni di nuove immatricolazioni. Secondo la National Dealer Association, le vendite di auto e camion in Usa potrebbero far segnare un nuovo record nel 2016 con 17,5 milioni di veicoli previsti, ma si ipotizza un calo per il 2017 fino a 17,1 milioni di pezzi. Dal punto di vista dei brand, il mercato del 2016 ha visto un nuovo record di Nissan con oltre 1,5 milioni di veicoli venduti (+5%), la Ford ha concluso invece con più di 2,6 milioni di pezzi (crescita di circa 1%), rimane stabile Fca con 2,2 milioni, mentre GM è scesa dell’1,3% con oltre 3,3 milioni di veicoli.

3 gennaio – In Ruanda la Volkswagen ha sottoscritto un accordo per sviluppare nel Paese un programma che prevede anche la produzione di veicoli commerciali e auto nella capitale Kigali, per la Casa tedesca si tratterebbe del terzo polo produttivo i  Africa. “Con 63.946 immatricolazioni nel 2016 e un incremento del 16,6%, rispetto all’anno precedente, il marchio Audi registra il suo record di vendita in Italia. Grazie a questo risultato, per l’ottavo anno consecutivo Audi si conferma in Italia leader del segmento premium delle autovetture”, con queste parole, in una nota, Audi ha rivendicato il suo primato nel segmento premium, a poche ore dalla diffusione delle tabelle Unrae che evidenziano il sorpasso di Mercedes-Benz. A seguito delle pressioni al settore dell’auto del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, la Ford ha cancellato la costruzione di una nuova fabbrica da 1,6 miliardi di dollari in Messico, destinando 700 milioni di dollari per lo stabilimento di Flat Rock nel Michigan, non solo il Ceo della Casa Americana, Mark Fields, ha annunciato nella conferenza di apertura del CES di Las Vegas, l’arrivo a partire dal 2020, delle versioni hybrid plugin del pickup F150, della Mustang e anche il debutto di un nuovo Suv 100% elettrico con autonomia da 480 chilometri, nel 2019 invece verrà introdotto anche in Europa una variante ibrida del veicolo commerciale Transit Custom.

2 gennaio – MercedesBenz è di nuovo leader del segmento Premium in Italia mettendo a segno 64.334 immatricolazioni nel 2016 rispetto alle 63.946 di Audi che si ferma al secondo posto, mentre in terza posizione c’è la BMW con 59.830 unità.

 

 

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.