Cerca
Cerca

Diario di 30 giorni (novembre 2017)

30 novembre – Il Gruppo Psa ha chiesto un risarcimento tra i 600 e gli 800 milioni di dollari a General Motors come compensazione alla presunta assenza di un piano anti emissioni CO2 per i veicoli Opel in vista dei parametri previsti dalle regole UE del 2021. Svelata a Los Angeles la nuova generazione di Jeep Wrangler, l’iconico fuoristrada del Gruppo Fca che ora adotta una struttura più moderna, più rigida e leggera grazie all’esteso impiego dell’alluminio, più efficace nel buio grazie ai nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori in full led e dotato di diverse motorizzazioni, tra le quali un diesel V6 Twin Turbo 3,0 litri da 256 cv e 600 nm di coppia e un V6 a benzina da 3,6 litri da 281cv e 363 nm di coppia.

29 novembre – Nel 2018 l’Alfa Romeo, in partnership con la scuderia svizzera Sauber, rientrerà nel mondiale F1 dopo oltre 30 anni di assenza, con monoposto dotate della power unit Ferrari 2018 e caratterizzate con l’inconfondibile livrea Alfa Romeo. 

27 novembre – Il comparto dei veicoli professionali e industriali (ovvero il 40% del comparto automotive che esporta i due terzi dei suoi prodotti) ha in Italia un giro di affari di 31,2 miliardi di euro con una crescita potenziale di ulteriori 20,7 miliardi nel 2030 e ricavi in crescita negli ultimi 5 anni del 3,3%, mentre per il 2017 ci si aspetta un ulteriore incremento del giro di affari. Politecnico di Torino e Italdesign hanno rafforzato la loro storica collaborazione, siglando una partnership triennale con l’obiettivo di potenziare le attività svolte fino ad oggi per dare continuità alle attività di ricerca, di sviluppo tecnologico e di innovazione, ampliando il programma di collaborazioni a progetti europei e internazionali.

26 novembre – Il Tar della Lombardia ha emesso una sentenza “salvapatente” per gli automobilisti protagonisti di un incidente mentre si trovano in sella a una moto con la decisione n. 2167/17 del Tribunale amministrativo regionale, il conducente di una moto o di uno scooter che causa un incidente stradale con lesioni può essere sottoposto alla revisione della sola patente A ma non della B, quella necessaria per guidare l’auto.

24 novembre – Secondo quanto comunicato dall’ISTAT, il fatturato dell’industria degli autoveicoli di settembre ha registrato un calo dello 0,1% su base mensile, – 5,1% per gli ordinativi rispetto ad agosto 2017, mentre è in aumento il fatturato da inizio anno del 7,6% (rispetto allo stesso periodo del 2016) con gli ordinativi che fanno a loro volta segnare un ottimo +6,6%. La qualità dell’aria in Italia continua a destare preoccupazione a Bruxelles, soprattutto viste le oltre 66mila morti premature nel 2013 e i valori limite superati in quasi la metà delle zone sotto controllo nel 2015, ma in base alle ultime proiezioni nazionali del 2017 siamo sulla strada giusta per raggiungere il target del 2020 sulla riduzione dei gas serra con un margine dell’8% e con un taglio complessivo del 21% rispetto al 2005. L’associazione Altroconsumo ha verificato con un test su strada di tre modelli di auto elettriche le autonomie dichiarate dalle Case produttrici , sotto la lente sono finite la Opel Ampera-e, la Nissan Leaf e la Renault Zoe, tutte non hanno raggiunto i chilometri promessi, colpa del ciclo di omologazione NEDC che, secondo l’associazione dei consumatori non sarebbe affidabile.

23 novembreVolvo Cars ha iniziato la produzione del nuovo suv compatto XC40 nello stabilimento di Ghent in Belgio, il modello è già stato ordinato da 13mila clienti che lo riceveranno però solo a partire dal prossimo anno.

22 novembre – Le vendite di auto elettriche e plug in a livello mondiale sono aumentate del 63% nel terzo trimestre del 2017 raggiungendo la nuova cifra record di 287mila unità, a trainare la domanda è stata la Cina che grazie agli incentivi ha raggiunto le 150mila unità, mentre in Europa sono state vendute “solo” 68mila unità che rappresentano il 24% del totale. Una mega multa da 34 milioni di euro è stata comminata dall’Antitrust europea per il cartello delle cinture di sicurezza, airbag e volanti esercitato da alcuni produttori nipponici (Tokai Rica, Autoliv, Toyoda Gosei e Marutaka) ai danni di Toyota, Suzuki e Honda nell’Europa Unita. 

21 novembreVolvo Cars e Uber hanno siglato un accordo che prevede la consegna tra il 2019 e il 2021 di decine di migliaia di veicoli compatibili con la guida autonoma, l’accordo che non è esclusivo, rafforza la partnership tra le due aziende annunciata nel 2016 segnando anche un nuovo capitolo nella collaborazione tra le aziende della Silicon Valley e i costruttori di automobili. Il settore dell’automotive, che rappresenta l’11% del PIL e che occupa 1,2 milioni di addetti, ha richiesto con forza la proroga del superammortamento anche per le autovetture.

20 novembre – Entro i prossimi 7 anni Skoda lancerà 5 nuovi modelli ad alimentazione elettrica che saranno prodotti nell’impianto di Mladà Bolesav nel quale verranno costruiti anche le nuove ibride plug in della Casa ceca a partire dal 2019. Alcuni bus del trasporto pubblico di Londra sono alimentati con un innovativo carburante che contiene una quota di olio di caffè, frutto di una collaborazione tra Shell e Bio Bean, azienda inglese specializzata nello sviluppo di combustibili e carburanti derivati dai residui del caffè che a quanto pare è in grado di ridurre le emissioni di CO2. La Gendarmeria francese potrebbe essere la prima forza di Polizia europea a usare il nuovo mini laser tascabile TruSpeed SE, un innovativo radar per il controllo della velocità lungo 13 cm, largo 11cm e spesso 5cm con una portata superiore ai 600 metri e capace di fotografare un veicolo fino ai 300 Km/h.

17 novembre Toyota e Suzuki hanno siglato un memorandum d’intesa per produrre insieme veicoli elettrici a partire dal 2020 sul territorio indiano, i nuovi modelli saranno forniti da Suzuki e in parte forniti anche a Toyota che collaborerà fornendo supporto tecnologico. Lo stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco ha prodotto la sua milionesima Fiat Panda. Tesla apre al trasporto pesante, presentando il Tesla Semi, un trattore elettrico capace di percorrere 800 chilometri con una sola ricarica anche a pieno carico (36 ton) che entrerà in produzione nel 2019 e avrà il sistema Autopilot come standard e che potrà essere prenotato con soli 5mila dollari (ma con il prezzo finale ancora da stabilire). Serviranno invece 200mila dollari per comprare la nuova sportiva Tesla Roadster 2 che va da zero a cento in 1,9 secondi e capace di raggiungere i 402 km/h con una autonomia di 1.000 chilometri con pieno di carica elettrica. Volkswagen ha annunciato l’intenzione di investire 34 miliardi di euro nella mobilità elettrica tra il 2018 e il 2022 per lo sviluppo di nuove auto elettriche e a guida autonoma, con “l’obiettivo di fare di Volkswagen il numero uno dell’elettromobilità entro il 2025”, ha detto Matthias Müller, Ad della Casa tedesca.

16 novembre – Il mercato dell’auto in Europa torna a crescere in ottobre facendo segnare +5,9% (rispetto allo stesso mese del 2016) con 1.207.982 immatricolazioni, mentre nei 10 mesi del 2017sono state vendute 13.234.599 auto (+3,8% rispetto allo stesso periodo del 2016). Cambiano gli incentivi Icbi per trasformare a metano o a Gpl gli autoveicoli (da 500 a mille euro) aprendo alle Euro4 mentre vengono escluse le Euro2, per complessivi circa 900mila euro. 

15 novembre – Secondo una proiezione della società McKinsey rilasciata in occasione del COP 23 di Bonn, l’idrogeno per l’automotive ha un potenziale giro d’affari di circa 2,5 miliardi di dollari con 10/15 milioni di automobili e circa 500.000 autocarri alimentati da questo elemento circolanti entro il 2030 con un potenziale occupazionale di 30 milioni di unità entro il 2050, oltre all’abbattimento di circa 6 gigatoni di emissioni di CO2 rispetto ai livelli attuali, contribuendo all’abbattimento del 20% di anidride carbonica necessario a limitare il riscaldamento globale di due gradi centigradi.

14 novembre Volkswagen e Google hanno iniziato una collaborazione nel campo dell’informatica quantistica per sviluppare computer superveloci, nuovi materiali e e-learning, l’annuncio è stato dato in coccasione del web summit 2017 di Lisbona. Il Gruppo PSA ha creato una joint venture del valore di 100 milioni di euro (che rappresenta il 49% della JV) con 3 partner algerini per dare vita a un nuovo impianto industriale a Orano che sarà operativo del 2019, oltre allo sviluppo di una struttura di distribuzione e vendita sul territorio nord africano, storicamente molto favorevole ai prodotti del colosso francese che ha venduto nella regione nel 2016 383.504 veicoli.

13 novembre – Il mercato degli autocarri nel mese di ottobre è tornato a registrare un aumento significativo facendo segnare un +11,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Entro il 2020 sarà possibile viaggiare dalla Norvegia ai Paesi del mediterraneo utilizzando un’auto elettrica grazie al “corridoio verde” da 180 stazioni di ricarica ultra rapida che attraverserà sette Paesi, dal “Mare Nostrum” al Mare del Nord, grazie alla realizzazione di 160 nuove stazioni per veicoli EV che si uniranno alle 20 già presenti in Norvegia.

12 novembre – La nuova generazione della Nissan Leaf ha già ricevuto due importanti riconoscimenti al Consumer Electronic Show a New York, il “Best of Innovation Award” nella categoria Vehicle Intelligence and Self Driving Technology e una menzione speciale nella categoria “Tech for a better world”, a ritirare i premi è stato Daniele Schillaci, executive vice president Nissan Motor Company e responsabile del global marketing  and sales.

10 novembre –  Continua a crescere il mercato russo dell’auto (anche se rimane lontano dai numeri del 2012) che registra, nel mese di ottobre, un aumento del 17% portando a 1.147 milioni le vetture vendute nei primi 10 mesi dell’anno (+11% rispetto allo stesso periodo del 2016). Merito delle buone performance in Russia è dell’Alleanza Renault-Nissan che possiede la locale Avtovaz Lada. Il gruppo franco nipponico è cresciuto del 23% e ha guadagnato 1,5 punti in quota di mercato, registrando  442.040 immatricolazioni.

9 novembre – Il Ceo di Opel Automobile, Michael Lohsheller, ha annunciato a Ruesselsheim (in Germania) insieme al Ceo del Gruppo PSA, Carlos Tavares, il nuovo piano strategico deniominato PACE! che punta a creare un flusso di cassa positivo e un margine operativo per la divisione auto del 2% entro il 2020 e successivamente del 6% entro il 2026 puntando soprattutto sulle sinergie e sui modelli ibridi ed elettrici. Enel ha dichiarato, attraverso il suo Ad, Francesco Starace, un ambizioso piano rivolto all’utilizzo delle auto elettriche grazie all’installazione di 14.000 colonnine di ricarica, “Gli incentivi per l’auto – ha detto Starace – sono un’arma a doppio taglio, perché come abbiamo visto con le rinnovabili, poi l’industria diventa drogata. Possono aiutare un pochino all’inizio, ma non è quello a cui noi miriamo. Pensiamo piuttosto a un tipo di incentivo immateriale, come benefici nell’utilizzo del mezzo, vale a dire parcheggi gratuiti, accessi ai centri storici e alle corsie preferenziali. L’auto elettrica è una incredibile opportunità che l’Italia sta sfruttando in parte”.

8 novembre Continental e Osram hanno comunicato l’intenzione di creare una joint venture che punta ad applicare tecnologie innovative all’illuminazione combinando elettronica e software che si chiamerà Osram Continental GmbH con il 50% delle azioni a ciascuna azienda e occuperà 1.500 dipendenti in tutto il mondo a partire dal 2018.

7 novembre – Non sono positivi i dati di vendita di BMW nel terzo trimestre del 2017, con una crescita fiacca del fatturato dello 0,3% (23,4 milioni di euro), colpa anche di una leggera flessione dei dati di vendita negli Usa e in Gran Bretagna. Lamborghini e il Massachusets Institute of Technology stanno sviluppando il progetto di una nuova supersportiva elettrica “si tratta – ha commentato il Ceo di Lamborghini, Stefano Domenicali – di un accordo che ha segnato l’inizio di una collaborazione tra due realtà eccezionali per la definizione di un progetto che intende scrivere una pagina importante nel futuro delle supersportive”.

6 novembreNissan ha registrato, nei primi dieci mesi del 2017, un incremento nei volumi di vendita di auto e veicoli commerciali del 12,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, attestandosi a una quota di mercato del 3,28% con 60.493 veicoli venduti. Pirelli ha fatto registrare nei primi nove mesi del 2017 ricavi in aumento del 9% a 4.038,5 milioni di euro e prevede essenzialmente lo stesso tasso di crescita per l’intero anno in corso con un peso degli pneumatici di fascia alta superiore al 57% (il valore era del 58% nei 9 mesi dell’anno), mentre l’utile netto da attività di funzionamento (settore consumer) si è portato a 198,9 milioni di euro (35,8 milioni di euro al 30 settembre dello scorso anno) contro un risultato netto delle attività operative (business industrial) è stato negativo per 75 milioni di euro (contro una perdita di 13,1 milioni di euro nello stesso periodo dello scorso anno), registrando un utile netto di 123,9 milioni (dai precedenti 22,7 mln/euro del 2016).

3 novembre – La joint venture franco cinese DRAC Dongfeng Renault Automotive ha presentato il suo piano di sviluppo con orizzonte 2022, nel quale si legge l’obiettivo di arrivare a vendere 400mila veicoli grazie all’introduzione sul mercato interno di nove nuovi veicoli (specialmente Suv), che comprendono naturalmente 3 modelli elettrici. “Riconosciamo che la Cina è il più grande mercato automobilistico del mondo – ha detto il presidente e Ceo di Renault, Carlos Ghosn – oltre a rappresentare un vero e proprio trend setter a livello mondiale per quanto riguarda la mobilità del futuro. Ecco perché ne abbiamo fatto la nostra priorità strategica per la crescita del nuovo piano di medio termine Drive the future”. Audi, BMW, MercedesBenz, Volkswagen, Ford e Porsche hanno creato una nuova joint venture, la Ionity, che ha l’obiettivo di installare e gestire circa 400 stazioni di ricarica rapida per veicoli elettrici – venti delle quali entro la fine del 2017 – sulle principali strade e autostrade della Norvegia Germania e Austria. L’Enea ha presentato il prototipo di una city car a emissioni zero la URB-e 4.0 con tecnologia ibrida, elettrico plug in e cella combustibile a idrogeno che garantisce 70 chilometri di autonomia con una ricarica elettrica o con 3 euro di idrogeno.

2 novembre – Il mercato italiano auto continua a crescere nel mese di ottobre che si è chiuso con 157.900 immatricolazioni (+7,1% rispetto allo stesso mese del 2016) portando a 1.692.047 auto vendute il totale dall’inizio dell’anno (+8,85% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).

1 novembre – La cinese Changan assumerà nel suo centro stile di Torino una quarantina di addetti italiani per rafforzare la propria presenza nel territorio e per diversificare la propria forza lavoro, costituita per la maggior parte di personale straniero.

 

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.