Cerca
Cerca

E-Tech Europe 2024, la mobilità elettrica a BolognaFiere, la giornata di apertura

La sessione inaugurale di E-Tech Europe e di E-Charge si è aperta con l’intervento di Kai Tullius, componente della commissione europea Mobilità e Trasporti.

Ieri, la sessione inaugurale di E-Tech Europe e di E-Charge si è aperta con l’intervento di Kai Tullius, componente della commissione europea Mobilità e Trasporti. Ad introdurre la prima conferenza dell’edizione 2024 della fiera è stata Valentina Cantoni, Exhibition manager di A151 srl, società organizzatrice della manifestazione. Umberto Tossini, Chief people & culture Officer, membro del Board of Management di Automobili Lamborghini, vice Presidente Anfia, è poi intervenuto trattando la tematica de “La filiera automotive italiana nella transizione”. La parola è passata al presidente Aidam Michele Merola, che ha esposto il ruolo de “L’Automazione nel settore automotive: come il mercato dell’auto sta cambiando quello dell’automazione”. “Il parco circolante italiano: svecchiamento ed elettrico”, invece, è la tematica affrontata da Michele Crisci, Presidente di Unrae. Ha preso la parola, poi, Angelo Raffaele Pelillo, Commissione Energie Alternative, Aci e Componente Enec Commission, Fia, che ha trattato il tema dell’”Elettrificazione e cultura dell’automobile in Italia”. È intervenuto, successivamente, Francesco Naso, Segretario generale di Motus-E, con “L’elettrificazione dell’infrastruttura dell’automobile, non solo ricarica”. Non è mancato il contributo su “Le sfide – non solo locali – per costruttori e fornitori”, portaro da Dario Duse, Emea Co-Leader Automotive & Industrial, Italy Country Leader, Partner & Managing Director, AlixPartners. A chiudere il confronto inaugurale è stato Alberto Tremolada, della Task Force Coordinator, E.R.M.A. e General Manager Metatech Group Fonderie che ha trattato il tema della “Sostenibilità multilivello: alternative e soluzioni per la competitività dalla progettazione alla produzione anche nel settore mobilità”.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.