Cerca
Cerca

Ferrari chiude il trimestre con ricavi e utili in crescita a due cifre

L’Ebitda adjusted è pari a 605 milioni, in rialzo del 12,7% rispetto all’anno precedente, con un margine del 38,2%.

Ferrari ha chiuso il primo trimestre con una crescita di ricavi e utili a doppia cifra sostenuta da un rafforzamento del mix prodotti e geografico, oltre che dal maggior contributo della personalizzazione. L’utile netto adjusted è cresciuto nel periodo del 19% a 352 milioni, pari a 1,95 euro per azione, dice in una nota la società che ha confermato la guidance 2024. L’Ebitda adjusted è pari a 605 milioni, in rialzo del 12,7% rispetto all’anno precedente, con un margine del 38,2%. “La variazione molto forte e positiva del mix/prezzo (123 milioni di euro) è dovuta principalmente all’arricchimento del mix prodotti, sostenuto dalla Daytona SP3, al maggiore contributo delle personalizzazioni e al mix geografico positivo trainato dalle Americhe”, spiega Ferrari nella nota. I ricavi netti salgono del 10,9% su anno a 1,58 miliardi, con consegne stabili.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.