Cerca
Cerca

General Motors inizia la fase successiva dell’accordo sui dati

General Motors si è impegnata a spostare su cloud almeno 3,3 petabyte di dati, con un valore contrattuale di oltre 400.000 dollari, nella prima fase.

Cirata PLC – fornitore di soluzioni software con sede a Jersey – afferma che General Motors Co ha proceduto alla fase due dell’accordo di licenza master inizialmente annunciato lo scorso agosto. Secondo l’annuncio dello scorso anno, General Motors si è impegnata a spostare su cloud almeno 3,3 petabyte di dati, con un valore contrattuale di oltre 400.000 dollari, nella prima fase. La seconda fase comprende 4 petabyte di dati e servizi di manutenzione e supporto, con un valore contrattuale di 490.733 dollari Usa. La capacità di Cirata di fornire senza soluzione di continuità soluzioni di integrazione dati continue su larga scala e il suo modello di go-to-market con i principali fornitori di servizi cloud dimostrano il valore strategico dei suoi prodotti per GM ed è stato un motivo centrale per cui GM ha deciso di approfondire il rapporto con la Società.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.