Cerca
Cerca

Gruppo BMW, risultati primo trimestre: Ebit calo tendenziale del 27,3%

Il contributo degli utili del segmento Automotive è stato influenzato da un aumento dei costi di produzione e dei costi fissi, oltre a una concorrenza sempre più agguerrita.

Il BMW Group ha continuato a compiere progressi nello sviluppo dell’elettromobilità nonostante la continua incertezza generale dell’economia. In un contesto di mercato volatile, un aumento significativo delle vendite di veicoli completamente elettrici a 82.689 unità (+27,9%) ha portato le consegne a 594.533 unità (+1,1%) nel primo trimestre. Questo leggero aumento è stato in linea con le aspettative. Il margine EBT è stato dell’11,4% a livello di Gruppo. Il margine EBIT nel segmento Automotive è stato dell’8,8%, leggermente superiore a quello del quarto trimestre dell’anno precedente, ma la diminuzione (-27,3%) rispetto all’analogo trimestre del 2023 precedente (12,1%) è stata in gran parte dovuta al contributo degli utili del segmento Automotive, che è stato influenzato da un aumento dei costi di produzione e dei costi fissi, oltre a una concorrenza sempre più agguerrita. Anche il segmento dei servizi finanziari ha iniziato il 2024 in modo promettente. Rispetto al trimestre dell’anno precedente, tra gennaio e marzo i nuovi affari nel segmento sono aumentati del 21,5%. Tuttavia, gli utili nel segmento sono diminuiti, in gran parte a causa di un aumento degli accantonamenti per il rischio di credito e di una flessione dei ricavi derivanti dalla vendita di rendimenti di leasing mentre il mercato dei veicoli usati ha continuato a stabilizzarsi.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.