Cerca
Cerca

I decisori cinesi guidano il mondo nell’adozione dell’intelligenza artificiale generativa

Gli autori hanno affermato essere una “pratica controversa ma ampiamente utilizzata”.

Un sondaggio su 1.600 dirigenti in 16 Paesi nel settore bancario, assicurativo, delle telecomunicazioni e di altre aree ha rilevato che una media del 54% ha utilizzato IA come ChatGPT o Claude di Anthropic. In Cina, quella cifra è dell’83%. I prodotti stranieri di intelligenza artificiale sono per lo più vietati in Cina, in un’industria nazionale robusta ma altamente censurata, ha riferito Reuters. Il sondaggio ha rilevato che la Cina ha anche guidato il mondo nell’uso dell’IA per il monitoraggio dei lavoratori o degli utenti, raccogliendo e analizzando enormi quantità di dati sulle loro attività e comunicazione, che gli autori hanno affermato essere una “pratica controversa ma ampiamente utilizzata”.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.