Cerca
Cerca

L’Italia dei giovani senza soldi, senza auto

Il mercato italiano dell’automobile sta vivendo, nel nostro Paese, un periodo di grande magra.

L’automobile sta diventando irraggiungibile da larghi strati di popolazione, causa mancanza di soldi e divieto di acceso al credito. In particolare a pagare in modo pesante questa situazione sono i giovani, come ha indicato con chiarezza l’Unrae. La fascia di età 18-29 anni, una delle più disastrate, almeno in termini di acquisto di nuove automobili. È una fascia di età oggi piena di quei “bamboccioni” che continuano a dipendere dalla famiglia di origine, così definiti da chi non ebbe il buon gusto di riflettere sul perché di questo ritardo nell’uscita dall’alveo familiare dei nostri giovani. I giovani amano la libertà, ma non campano d’aria. Hanno bisogno di guardare al futuro senza angoscia, sapendo che la fuori la vita è difficile, ma che c’è spazio per chi ha voglia di fare e di lavorare.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.