Cerca
Cerca

L’UE annuncia un piano per sostenere l’industria eolica in difficoltà

La Commissione Europea ha annunciato un piano d’azione per mantenere l’industria eolica europea in una posizione di leadership globale, che comprende misure per incrementare il sostegno finanziario attraverso le agenzie di credito all’esportazione e la Banca Europea per gli Investimenti.

La Commissione Europea ha annunciato un piano d’azione per mantenere l’industria eolica europea in una posizione di leadership globale, che comprende misure per incrementare il sostegno finanziario attraverso le agenzie di credito all’esportazione e la Banca Europea per gli Investimenti. L’UE mira a produrre almeno il 42,5% del suo fabbisogno energetico da fonti rinnovabili entro il 2030, con l’eolico al centro. Tuttavia, il blocco di 27 membri è in ritardo rispetto all’obiettivo di aumentare la capacità eolica a oltre 500 GW entro il 2030, rispetto ai 204 gigawatt (GW) del 2022. Parte del pacchetto prevede anche l’esame dei sussidi esteri, in particolare quelli della Cina. Un funzionario dell’UE ha affermato che il livello di prove non ha ancora raggiunto la fase di un’indagine formale come nel caso dei veicoli elettrici cinesi.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.