Cerca
Cerca

Persone & Poltrone – Ottobre 2017

Dal 1° gennaio 2018 sono previste variazioni organizzative nel management di BMW Italia. Federico Izzo (44), laureato in giurisprudenza all’università La Sapienza di Roma, che attualmente ricopre l’incarico di direttore Mini, assumerà l’incarico di direttore marketing BMW Auto. Izzo è entrato in BMW Italia nel 2007, dove ha ricoperto il ruolo di area manager per il Sud Italia. Dal 2010 ad oggi ha maturato importanti esperienze professionali nel BMW Group Austria, assumendo inizialmente l’incarico di brand manager Mini per 10 Paesi e diventando successivamente Head of Mini per il Central Eastern South Europe. Salvatore Nicola Nanni, attualmente direttore marketing BMW Auto, assumerà la carica di direttore BMW Motorrad. Nanni (44), laureato in economia aziendale a Parma, è in BMW Italia dal 2006 dove ha maturato una solida esperienza manageriale nelle divisioni used car and fleet car, come responsabile marketing, e successivamente nel marketing di BMW Auto. Stefano Ronzoni, attualmente direttore di BMW Motorrad, assumerà l’incarico di direttore Mini. Ronzoni (48), laureato in economia e commercio presso l’università cattolica del Sacro Cuore di Milano è entrato nel BMW Group nel 2001. In BMW Italia è entrato con il ruolo di area manager, assumendo successivamente la responsabilità dello sviluppo rete del Gruppo, per giungere alla divisione Motorrad in qualità di direttore vendite nel 2006. * Arval Italia ha presentato la sua nuova organizzazione, effettiva dal 1° settembre, con la creazione della nuova direzione generale networks & business development per lo sviluppo di prodotti e servizi complementari al Noleggio a Lungo Termine. Stefano Berlenghi ha assunto la responsabilità della nuova struttura cui riporteranno i business Arval Mid Term, Arval Car Replacement, Arval Car Sharing e la struttura Networks & Logistics. Novità anche nella direzione commerciale, la cui guida viene affidata a Tomaso Aguzzi che subentra a Emmanuel Lufray che, dopo aver guidato la direzione commerciale per 7 anni, continua la sua esperienza in Arval Italia nel ruolo di direttore business engineering & organization. * Renault Sport Racing ha annunciato l’arrivo a Enstone di Marcin Budkowski  in qualità di direttore esecutivo. Budkowski sovrintenderà tutte le attività di sviluppo e produzione di telai. * Il Gruppo Europcar ha annunciato la nomina di Jehan de Thé (52) a public affairs director del gruppo. de Thé ha come principale obiettivo quello di promuovere il gruppo nei nuovi mercati della mobilità e di esserne portavoce con le istituzioni. * Europcar Italia ha annunciato la nomina di Alberto Panariello a nuovo Sales & Marketing Director. * Pierre Leclerq è il nuovo vicepresidente di Kia Motors con responsabilità per lo stile della Casa sudcoreana, risponderà direttamente a Peter Schreyer, presidente e capo del design di Hyundai Motor Group e a Seon Ho Youn, responsabile del centro design di Kia Motors in Corea del Sud. * Ulrich Schäfer è il nuovo presidente di Aston Martin Europe, in sostituzione di Mark Kenworthy, al quale è stato affidato il ruolo di responsabile globale del network dei dealer sempre di Aston Martin. Schäfer avrà il compito di gestire le attività in 19 mercati continentali, rispondendo a sua volta a Christian Marti, vice presidente e chief sales officer dell’azienda britannica. * Giulio Foldes ha assunto l’incarico di Legal & Transformation Director di LeasePlan Italia. La nuova direzione ha la responsabilità di guidare i processi di trasformazione dell’organizzazione e la pianificazione strategica, garantendo al tempo stesso la reputazione della società con il rispetto dei rischi legali e di compliance. * Jaguar Land Rover ha assunto il primo ingegnere della futura generazione nei settori dell’elettronica e dell’informatica attraverso l’app Gorillaz, si tratta di Daniel Dunkley di Gloucester che è stato in grado di decifrare il codice proposto come prova d’assunzione on line. Dunkley non è laureato, ha lasciato la scuola a 16 anni ma è un informatico autodidatta che era precedentemente impiegato come tecnico di controllo in una cava. * Gianluigi Viscardi è stato confermato per la seconda volta consecutiva presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente. *  Hertz Europe ha annunciato la nomina di Francis Waddington a vice presidente, Europa e di Rafael Girona a vice presidente, field operations e customer experience. Sia Waddington che Girona riportano direttamente a Michel Taride, presidente di Hertz International.  In qualità di vice presidente Europa, Waddington ha la responsabilità di definire le strategie operative per tutti i mercati della regione. Inoltre, guida il business planning della regione e rappresenterà Hertz in tutte le attività europee sia corporate che esterne. Girona, in qualità di vice presidente, field operations e customer experience Europa, è ora a capo di tutte le funzioni operative, inclusa la gestione della customer experience e lo sviluppo delle attività di business di Hertz Car Rental e di Hertz 24/7 sul mercato europeo. Inoltre, continua a supervisionare i progetti speciali nel Regno Unito come Hertz Accident Support per l’assistenza negli incidenti. * General Motors ha promosso Pamela Fletcher alla nuova posizione di vice presidente dei programmi di veicoli elettrici mondiali. Fletcher (51) recentemente nominata ingegnere capo esecutivo per veicoli elettrici, supervisionerà un programma di veicoli elettrici che intende lanciare più di 20 EV entro il 2023. Fletcher riferirà a Doug Parks, vice presidente di programmi autonomi e di veicoli elettrici. * Il distributore di profumi e cosmetici tedeschi Douglas ha nominato il Cmo di Opel, Tina Müller, Ceo dell’azienda, in sostituzione di Isabelle Parize. La Müller aveva già lavorato nel settore della cosmesi prima di entrare a far parte di Opel, con periodi in Henkel e in L’Oreal. * Hyundai ha nominato Andreas-Christoph Hofmann, già in BMW, come nuovo capo di marketing per i mercati europei. In BMW e Mini Hofmann era responsabile dello sviluppo del business retail. In Hyundai, prende la posizione lasciata da Jochen Sengpiehl, che in settembre è diventato capo del marketing del marchio Volkswagen. * Il manager veterano di Nissan, John Martin, ha acquisito il ruolo di vicepresidente esecutivo per la produzione di ingegneria e gestione della catena di approvvigionamento per l’alleanza Renault-Nissan a livello globale. La promozione, efficace dal 1° ottobre, ha messo Martin nel ruolo di accelerare l’integrazione delle strategie di produzione e di approvvigionamento all’interno di Nissan, Renault e del suo più recente partner Mitsubishi. Martin, che sostituisce nella posizione Jerome Olive, riferisce a Thierry Bollore, per quanto riguarda Renault e a Yasuhiro Yamauchi per Nissan.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.