Cerca
Cerca

Viaggio del Ministro tedesco dell’Economia in Cina

Il viaggio di Habeck arriva una settimana dopo che la Commissione Europea ha proposto tariffe sulle importazioni di veicoli elettrici dalla Cina.

L’azienda tedesca di energie rinnovabili Enpal e il gruppo di lavorazione dei metalli Schoder saranno tra le aziende che si uniranno al viaggio del Ministro dell’Economia Robert Habeck in Cina alla fine di questa settimana, mentre Bruxelles e Pechino si scontrano sulle tariffe Ev. A differenza del viaggio in Cina del Cancelliere Olaf Scholz in aprile, nessuna Casa automobilistica tedesca accompagnerà Habeck nel viaggio di quattro giorni in Corea del Sud e Cina, dove le crescenti tensioni commerciali tra la prima economia europea e il suo secondo partner commerciale saranno al centro della scena. Henning Rath, responsabile delle attività di Enpal in Cina e membro della delegazione, ha detto che l’azienda vuole utilizzare il viaggio per rafforzare la produzione industriale nell’Unione Europea. “Esempi di tali progetti faro potrebbero essere una linea di produzione di moduli fotovoltaici con sede nell’UE, oltre a inverter fotovoltaici e batterie”, ha detto. “La Cina ha raggiunto la leadership tecnologica attraverso le joint-venture: questa è anche la ricetta segreta per rivitalizzare l’industria manifatturiera in Europa”. Il viaggio di Habeck arriva una settimana dopo che la Commissione Europea ha proposto tariffe sulle importazioni di veicoli elettrici dalla Cina, segnando un nuovo punto basso nelle relazioni economiche e sollevando timori di ritorsioni economiche. Le potenziali contro-tariffe sarebbero particolarmente dolorose per le case automobilistiche tedesche – Volkswagen, Porsche, Mercedes-Benz e BMW – che fanno molto affidamento sulla Cina, il più grande mercato automobilistico del mondo.

Editoriali e commenti
Iscriviti alla newsletter
Ogni settimana le principali news direttamente nella tua casella email.